“Dov’è finita Audrey?”

Autore: Sophie Kinsella
Anno pubblicazione: 2015
Casa editrice: Mondadori
Titolo originale: Finding Audrey
Consiglio: Ai genitori che hanno dei figli adolescenti, e agli adolescenti stessi.
LIBRO

I libri di Kinsella da sempre hanno un successo. Ha un serie di libri, di cui è stato girato anche un film. Anche se uno non l’ha mai letto, la conosce.
Per me questo è il primo vero approccio con lei, anche se in casa un suo libro ce l’ho (“Sai tenere un segreto?”).
Il nuovo libro mi ha attirato proprio per la trama, del tutto nuova per l’autrice. Ho degli adolescenti in famiglia, e può essere che qualche cosa mi sia stato famigliare.

La protagonista è una adolescente, Audrey. A cui ti affezioni subito, e sai che le è successo qualcosa di brutto, ma lei non te lo dici, e tu non insisti per turbarla. Segui il suo piccolo diario, e speri che lei possa farcela. Che lei riesca a guardare negli occhi il suo prossimo, che lei possa stare bene con se stessa ma anche con gli altri.
Alla fine, non viene raccontata del tutto la storia del trauma, ma forse non serve neanche. Ne sentiamo ogni giorno al TG del bullismo a scuola. Anche per questo mi è piaciuto il romanzo. È attuale. Ma raccontato con la comicità, ma il dramma non manca. Ho adorato tutti personaggi principali. La scena del gelato mi ha commossa! Ah, mi sento una adolescente euforica! ;-)

Copertina: Di un colore leggero del rosa, e con Audrey disegnata, un pò “Diva” come la chiama un vicino di casa.

Comments are closed.